Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Codice di Autodisciplina AIFA su regali e altre utilità

Codice autodisciplina
31/10/2008

Ad integrazione del Codice di Autodisciplina dell’AIFA del 16.6.2008, al fine del completo recepimento del Codice di comportamento dei dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni del 28.11.2000 in materia di regali e altre utilità, ed in linea con le linee guida EMEA si comunica quanto segue:

  1. Il dipendente non chiede, per sé o per altri, né accetta, neanche in occasione di festività, regali o altre utilità salvo quelli di modico valore, da soggetti che abbiano tratto o comunque possano trarre benefici da decisioni o attività inerenti all’ufficio. Per regali di modico valore si intendono oggetti di natura non personale, preferibilmente condivisibili con i colleghi sul luogo di lavoro. L’AIFA identifica come soggetti che abbiano tratto o possano trarre benefici dalle attività dei suoi dipendenti le aziende farmaceutiche, i loro procuratori e tutti i fornitori.
  2. Non sono accettabili in nessun caso regali inviati presso il domicilio privato. Questi dovranno essere restituiti secondo le modalità che l’AIFA provvederà ad indicare.
  3. Gli inviti, anche se privi di valore economico (ad esempio non esaustivo spettacoli, eventi sportivi o conviviali ecc.) ricadono sotto la stessa disciplina dei regali e non devono essere accettati.

Il personale è invitato a segnalare al proprio superiore ogni episodio di mancata aderenza al Codice da parte di soggetti esterni, ed a contattarlo in caso di dubbio sul comportamento da tenere.

Della presente comunicazione sarà data ampia diffusione presso tutti i soggetti indicati di cui al punto 1.

Note AIFA

Numero nota Farmaco in nota
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina