Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Questa notizia è disponibile anche in ...
Tutte le attualità

Disponibile anche su Apple Store l’App AIFA dedicata alla Banca Dati Farmaci

21/05/2014

È disponibile anche sulla piattaforma IOS per dispositivi Apple l’applicazione AIFA dedicata alla Banca Dati Farmaci, l’unico database ufficiale dei Fogli Illustrativi e dei Riassunti delle Caratteristiche del Prodotto di tutti i medicinali autorizzati in Italia.

L’AIFA, da sempre attenta alle esigenze dei propri utenti, è tra le prime Amministrazioni centrali ad aver sviluppato app per dispositivi mobili, offrendo al cittadino e agli operatori sanitari un strumento all’avanguardia, che coniuga al tempo stesso l’alta qualità dei servizi offerti con nuove modalità di fruizione degli stessi facili ed intuitive.

Già nel 2010, un articolo del guru delle nuove tecnologie Chris Anderson (direttore di Wired US), proclamava la prematura morte del web, per colpa della applicazioni mobili. In poco tempo le app per smartphone hanno modificato profondamente il modo in cui l’utente fruisce di internet. Il dovere di un’amministrazione al servizio dei cittadini è stare al passo con le innovazioni, offrendo agli utenti la possibilità di accedere ai propri servizi, anche sfruttando i vantaggi e le potenzialità delle ICT (Information and Communication Technology).

Secondo gli ultimi dati pubblicati da Audiweb[1] (l'organismo che si occupa della rilevazione  dei dati di audience di internet in Italia). Gli  italiani (tra gli 11 ed i 74 anni) che possono accedere a internet da location fisse o da mobile sono 38,839 milioni, pari all’82,4% della popolazione nella fascia d’età considerata. Inoltre, analizzando nel dettaglio la disponibilità di accesso a internet dai vari device e dalle singole location esaminati risulta che l’accesso da telefono cellulare/smartphone è confermato dal 46,8% degli italiani (221,1 milioni di individui), mentre l’accesso  da  tablet  è confermato  dal  14,6%  (6,9 milioni di italiani). Tali dati, secondo le più recenti proiezioni, sono suscettibili a sensibili accelerazioni. Per cui il numero di italiani che utilizzano smartphone e tablet per accedere ad Internet potrebbe superare quello degli italiani che utilizzano i PC fissi (in 6 mesi la crescita è stata del 17,5% per i telefoni cellulari e dell’80,4% per i tablet).

L’AIFA ha risposto proattivamente ai cambiamenti in atto, rendendo ancora più agevole e immediata la consultazione, il download e la stampa  dei Fogli Illustrativi e dei Riassunti delle Caratteristiche del Prodotto, in conformità ai requisiti di accessibilità della “Legge Stanca”. Il successo di questa iniziativa sembra confermato dai numeri: a pochi giorni dal rilascio l’App AIFA ha fatto registrare più 5.500 download solo tra gli utenti Android e Windows, e gli accessi alla BDF dell’AIFA tramite App superano le 27.300 visualizzazioni.

La Banca Dati Farmaci dell’AIFA, rinnovata anche graficamente, è stata arricchita con una nuova funzionalità: una pagina “Aggiornamenti” con l’elenco dei farmaci le cui informazioni sono state modificate negli ultimi 40 giorni. Uno strumento utile per i cittadini e gli operatori sanitari, che potranno visualizzare agevolmente quali farmaci sono stati interessati di recente da modifiche del Foglio Illustrativo e/o del Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto. Gli aggiornamenti possono inoltre essere ricevuti in tempo reale anche mediante il servizio Feed RSS, disponibile sul portale istituzionale.

L’Applicazione è una banca dati pubblica e gratuita, destinata a chiunque sia interessato ad acquisire informazioni aggiornate sui farmaci autorizzati in Italia. L’applicazione ha ricevuto particolare apprezzamento da parte degli utenti, come dimostra il rating di gradimento ricevuto a pochi giorni dal rilascio, sia da parte degli operatori sanitari, che hanno la costante necessità di aggiornare le loro conoscenze per poter prescrivere correttamente ed utilizzare al meglio i farmaci, che da parte dei pazienti, che, consultando la Banca Dati farmaci, possono meglio comprendere i benefici e i possibili effetti indesiderati dei farmaci che sono stati loro prescritti.

Leggi le recensioni degli utenti e scarica l’applicazione:

Per dispositivi Android

Per dispositivi Windows

Per i dispositivi Apple



[1] Audiweb Trends – Dicembre 2013

Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina