Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Fondi Regionali di Farmacovigilanza

Accordo Stato-Regioni e Provincie autonome per l’utilizzo dei fondi 2012-2013-2014

In attuazione della normativa nazionale in materia di Farmacoviglianza, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) stanzia annualmente  un fondo ad hoc da destinarsi ad attività di farmacovigilanza attiva. Alle Regioni spetta l’elaborazione e la proposta dei progetti di farmacovigilanza attiva, che vengono concordati con l’AIFA; successivamente sono stipulate apposite convenzioni per permettere alle Regioni di accedere al fondo.

In data 30 marzo 2017 è stato formalizzato l’Accordo ai sensi dell’art. 4 del d. lgs. n. 281/1997, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sulla proposta del Ministro della salute concernente la definizione degli indirizzi per la realizzazione di un programma di farmacovigilanza attiva, attraverso la stipula di convenzioni tra l’AIFA e le singole Regioni per l’utilizzazione delle risorse di cui all’art. 36, comma 14, della legge n. 449/1997, per gli anni 2012-2013-2014.

Come previsto al paragrafo 7 del predetto Accordo, di cui si rende qui disponibile copia, l’Agenzia sta completando l’erogazione delle quote correlate alla fase di stipula dello stesso e stabilite, per ciascuno degli anni 2012, 2013 e 2014, in € 50.000 per Regione. La suddetta quota è destinata rispettivamente a garantire, in modo omogeneo, la continuità delle attività regionali di farmacovigilanza sul territorio nazionale.

In riferimento alle restanti quote del fondo residuo disponibile, pari al 40% destinato i Centri Regionali di Farmacovigilanza (CRFV)/Strutture regionali di farmacovigilanza assimilabili ai CRFV, al 30% per i piani di attività/progetti regionali ed al 30% per i progetti multiregionali, l’AIFA avvia l’iter di presentazione e verifica delle proposte,  per l’assegnazione di finanziamento attraverso la stipula di convenzioni tra l’AIFA e le singole Regioni.

Nel documento “Avviso alle Regioni sui Fondi FV 2012-2013-2014” l’AIFA comunica le modalità di presentazione dei piani di attività/progetti e fornisce tutte le informazioni necessarie per l’accesso delle Regioni risorse economiche disponibili, quantificate, per anno e per Regione, nelle tabelle di ripartizione annesse all’avviso.

 

 

Data aggiornamento: luglio 2017
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina