Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Home page Area stampa

Ufficio Stampa e della Comunicazione
Contatti

In evidenza

  • AIFA aggiorna i criteri per lo smaltimento delle scorte di medicinali

    Se sono intervenute modifiche al Foglio Illustrativo di un medicinale, il cittadino riceve in farmacia il documento aggiornato e sceglie se ritirarlo in formato cartaceo o digitale
    È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la determinazione AIFA n. 821 del 2018, con cui l’Agenzia Italiana del Farmaco aggiorna i criteri per l’applicazione delle disposizioni per lo smaltimento delle scorte di medicinali per i quali siano intervenute modifiche del Foglio Illustrativo attraverso la consegna della versione aggiornata da parte del farmacista.

    Continua

    12/06/2018
  • AIFA Editorial

    Biosimilari, equivalenza terapeutica e libertà di scelta del medico. Per AIFA il lavoro quotidiano è dare risposta ai pazienti

    La sfida che il progresso scientifico e tecnologico ci pone oggi, come agenzie regolatorie, nel governare un mondo complesso come quello del farmaco, è coniugare con sempre maggiore efficienza innovazioneaccesso alle terapie e sostenibilità. In quest’ottica l’AIFA è chiamata a contribuire alla tutela della salute attraverso i medicinali, a garantire unitarietà ed omogeneità del sistema farmaceutico e a favorire l’equilibrio economico della spesa farmaceutica, requisito fondamentale per contribuire alla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale. Un Servizio Sanitario Nazionale che non riuscisse a fornire ai i suoi cittadini, a partire dagli indigenti, l’accesso ai farmaci essenziali tradirebbe infatti la sua stessa missione (sancita dalla legge istitutiva del SSN n. 833 del 23 dicembre 1978).

    Continua

    08/06/2018
  • Trend consumo psicofarmaci in Italia 2015-2017

    Da un approfondimento sui consumi di psicofarmaci in Italia negli ultimi tre anni - ovvero antidepressivi, antipsicotici e benzodiazepine - emerge che il trend di impiego di questi medicinali risulta pressoché stabile. In particolare, per quanto riguarda gli antidepressivi, tra il 2015 e il 2017 i consumi si attestano su una media di 40 dosi giornaliere ogni mille abitanti (DDD [1]/1000 abitanti die). Vuol dire che ogni giorno 1000 abitanti consumano in media 40 dosi di antidepressivi. Inoltre, dall’analisi dei dati della tessera sanitaria sulle prescrizioni farmaceutiche rimborsate dal Servizio Sanitario Nazionale [2] è stata stimata la prevalenza d’uso degli antidepressivi (codice ATC N06A) nel 2017. I dati utilizzati sono riferiti da sei regioni italiane rappresentative delle diverse aree geografiche (Lombardia e Veneto per il Nord, Lazio e Toscana per il Centro e Campania e Puglia per il Sud) e includono una popolazione residente di circa 34,5 milioni di individui. Nel 2017 risulta che oltre 2 milioni di individui (su 34,5 milioni) hanno ricevuto almeno una prescrizione di antidepressivi, corrispondente a una prevalenza d’uso del 6%.

    Continua

    23/05/2018

Attualità

Sicurezza

Nota Informativa Importante su Cetrotide (cetrorelix acetato) (22/06/2018)

AIFA rende disponibili aggiornamenti sul medicinale Cetrotide, in seguito all’introduzione della nuova siringa (Becton Dickinson Hypak), avvenuta nel 2017.

22/06/2018

Sicurezza

Nota Informativa Importante su darunavir e cobicistat (22/06/2018)

AIFA rende disponibili informazioni sull'aumento del rischio di insuccesso del trattamento e aumento del rischio di trasmissione da madre a figlio dell’infezione da HIV a causa dei bassi valori di esposizione di darunavir e cobicistat durante il secondo e il terzo trimestre di gravidanza.

22/06/2018
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina