Vai al contenuto principale

Menù dei canali di comunicazione

Qualità delle procedure e Controllo di gestione

Gli Uffici Qualità delle Procedure e Controllo di Gestione sono investiti di due compiti essenziali, aventi ad oggetto la cura e la responsabilità, rispettivamente, del Sistema di Gestione della Qualità e del sistema del Controllo di Gestione dell’Agenzia.

L'obiettivo è gestire e migliorare continuamente il Sistema di Gestione della Qualità dell’Agenzia, in linea con quanto previsto dalla norma UNI EN ISO 9001:2015 ed in base alle specifiche norme attinenti le attività svolte dagli Uffici ed Unità coinvolti nei processi dell’Agenzia.

Nello svolgimento dell’attività di verifica ispettiva interna, vengono seguite le indicazioni della norma UNI EN ISO 19011:2012, che fornisce le linee guida sull’attività di audit e sulla gestione dei programmi e conduzione degli audit dei sistemi di Gestione della Qualità.

Sempre nell’ambito della cura del Sistema di Gestione della Qualità dell’Agenzia, si provvede a:

  • garantire  l’equivalenza delle attività ispettive e di autorizzazione alla produzione, oggetto di accordi internazionali di mutuo riconoscimento;
  • organizzare le attività relative alle visite ispettive interne su Sistemi di Gestione della Qualità da parte di Organismi nazionali e internazionali;
  • partecipare alle attività internazionali relative alle iniziative del network delle Agenzie Regolatorie europee in materia di Gestione della Qualità.

La documentazione di riferimento dell'Agenzia per la Qualità si avvale di 198 Procedure Operative Standard, 7 Procedure Operative Standard Gestionali (POS/G) e di Documenti della Qualità.”  

Il Manuale della Qualità AIFA  è il principale documento di riferimento del Sistema Qualità dell' AIFA e descrive la Politica, l'organizzazione, le responsabilità e i processi attuati dall'AIFA nell'ambito delle proprie competenze e responsabilità.

Per quanto attiene al Controllo di Gestione, lo scopo è innanzitutto di indirizzare e guidare l’organizzazione verso il conseguimento degli obiettivi programmatici presenti nel Piano triennale della performance.

In quest'ottica il sistema di controllo di gestione vuole essere interrelato con il sistema di valutazione del personale e, quindi, con il sistema premiante.

Il sistema di Controllo di Gestione diviene strettamente connesso al sistema di pianificazione  attraverso il quale l’organizzazione definisce i suoi obiettivi e le azioni per conseguirli.

I principali  percorsi e gli strumenti implementati anche in AIFA prevedono:

  • l’assegnazione degli obiettivi  annuali agli Uffici/Unità, con obiettivi esplicitati in apposite schede;
  • la misurazione periodica  di indicatori e target, attraverso la rilevazione del raggiungimento dei risultati prefissati;
  • la trasmissione delle informazioni ai centri di responsabilità e al vertice dell’organizzazione;
  • la decisione, da parte dei destinatari delle predette informazioni, di azioni correttive volte a colmare il gap tra risultati attesi e risultati effettivi;
  • l'attuazione di tali decisioni;
  • il monitoraggio, di concerto con l’Ufficio Risorse Umane della corretta e completa assegnazione degli obiettivi individuali e la relativa valutazione degli stessi.
Data aggiornamento: ottobre 2017
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina