Vai al contenuto principale

Menù dei Link diretti

Epatite C: accordo AIFA e Gilead Sciences per la rimborsabilità di Sovaldi

Comunicato stampa 388

30/09/2014

In occasione della riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR) del 30 settembre 2014, l’Agenzia Italiana del Farmaco e Gilead Sciences hanno raggiunto l’accordo per la rimborsabilità del farmaco Sovaldi (sofosbuvir) per il trattamento dei pazienti affetti da epatite cronica C. La chiusura del processo negoziale è avvenuta nel rispetto dei tempi auspicati dal Ministro della Salute e indicati nel comunicato AIFA del 13 agosto scorso. L’accordo consentirà di trattare il più grande numero di pazienti in Europa, tenuto conto della più alta prevalenza della patologia in Italia. Sovaldi sarà disponibile nel più breve tempo possibile secondo progressivi criteri di appropriatezza specificati dalla Commissione Tecnico Scientifica (CTS).

In the meeting of the CPR of September 30th AIFA and GS have reached the agreement for the reimbursement of Sovaldi (sofosbuvir) for the treatment of patients with chronic hepatitis C. The negotiation has been closed within the timeline advocated by the Ministry of Health, which was reported  in the AIFA statement published on August 13th. Under this agreement Italy will be treating the largest number of patients in Europe, due to the high prevalence of the pathology in Italy. Sovaldi will be available in the shortest possible time according to progressive  appropriateness criteria established by the CTS.

Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina