Vai al contenuto principale

Menù dei Link diretti

Home page Area stampa

Ufficio Stampa e della Comunicazione - Direttore dr.ssa Arianna Gasparini
Contatti

In evidenza

  • Nuovo studio su "Jama" conferma che non esiste correlazione tra il vaccino trivalente e l’autismo

    In corso la Settimana Mondiale dell’Immunizzazione
    Il “falso mito” del legame tra il vaccino trivalente (contro il morbillo, la rosolia e la parotite) e i disordini dello spettro autistico è stato, ancora una volta, smentito da una ricerca finanziata dal National Institute of Mental Health, dai National Institutes of Health e dall’U.S. Department of Health and Human Services. L’indagine ha coinvolto 95.727 bambini, seguiti per almeno 5 anni tra il 2001 e il 2012, con fratelli maggiori, alcuni dei quali autistici, una condizione che pone i piccoli in una situazione di maggior rischio di autismo. È emerso che non esiste alcuna correlazione tra immunizzazione e patologia, smentendo la “bufala” sul legame tra vaccini e autismo, nata da uno studio su 12 bambini autistici pubblicato su “Lancet” nel 1998 dal medico Andrew Wakefield, che affermava esistesse un legame tra la malattia, alcuni problemi gastrointestinali e l’immunizzazione. L’articolo fu ufficialmente ritirato dalla rivista nel 2010 e Wakefield espulso dall’ordine dei medici inglese, dal momento che aveva ricevuto 500.000 sterline da un avvocato specializzato in cause contro le case farmaceutiche.

    Continua

    28/04/2015
  • HPV e tumore cervicale: i numeri in Italia e nel mondo secondo l’OMS

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha di recente aggiornato le factsheet sui papillomavirus umani (HPV), estremamente comuni in tutto il mondo. Ne esistono oltre 100 tipi, di cui 13 sono definiti ad alto rischio e collegati all’insorgenza di diversi tumori. L’Agenzia Italiana del Farmaco sostiene da tempo l’importanza di una adeguata informazione e responsabilizzazione dei cittadini italiani ed europei sulle attività di prevenzione e, in particolare, sulla vaccinazione, uno degli interventi preventivi più efficaci e sicuri, che non comporta soltanto benefici diretti alla persona sottoposta a vaccinazione, ma ha risvolti positivi anche sul resto della comunità. La vaccinazione contro il papilloma virus deve essere sempre più universale. Lo ha ricordato nei giorni scorsi il Presidente dell’AIFA, Sergio Pecorelli, intervenuto all’evento organizzato dal Ministero della Salute "La Sanità in Italia: falsi miti e vere eccellenze". Nello specifico, il Presidente, è intervenuto dopo i saluti del Ministro, nel corso della tavola rotonda dal titolo "Alla salute ci penserò domani".

    Continua

    27/04/2015
  • Il valore aggiunto della collaborazione nella lotta alla contraffazione farmaceutica: Luca Pani apre la Conferenza Internazionale Fakeshare

    A due anni dall’avvio del progetto europeo “Fakeshare” che ha visto l’Agenzia Italiana del Farmaco capofila di una squadra di soggetti pubblici e privati, nazionali e internazionali, impegnati in azioni di intelligence e tutela dei cittadini dai pericoli derivanti dal commercio illegale di farmaci sul web, l’AIFA promuove oggi un evento di confronto su quanto realizzato finora. Vi partecipano i rappresentanti del mondo regolatorio dei farmaci europeo e statunitense, delle Forze di Polizia, dell’Industria e dell’Università per fare il punto sul fenomeno della contraffazione farmaceutica nel mondo e sulle iniziative messe in atto e da realizzare per arginarlo. Azioni di stimolo sui pazienti perché acquisiscano consapevolezza del problema e strumenti informativi condivisi sono le leve su cui agire.

    Continua

    24/04/2015

Attualità

Sicurezza

Comunicazione EMA sui medicinali contenenti codeina (24/04/2015)

Il CMDh ha adottato all'unanimità nuove misure per ridurre al minimo il rischio di gravi effetti indesiderati, tra cui problemi di respirazione, con l'uso di medicinali contenenti codeina quando vengono utilizzati per la tosse e il raffreddore nei bambini.

24/04/2015

Sicurezza

Comunicazione EMA su amiodarone (24/04/2015)

L'EMA raccomanda di evitare la somministrazione di alcuni farmaci per l’epatite C con amiodarone. L'uso concomitante può aumentare il rischio di diminuzione della frequenza cardiaca e problemi correlati.

24/04/2015
Vai al contenuto principale Vai all'inizio della pagina